CONDIVIDI

Cucinare?  Per Rob Rhinehart è solo una perdita di tempo, di energia e di denaro. E lo è anche mangiare.

Per questo ha inventato un cocktail fatto di polveri, che secondo lui,   contiene tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo  ha bisogno.

Il ventiquattrenne programmatore software di Atlanta mangia infatti   solo  due volte a settimana.

Ha detto stop a  pasta, carne, frutta, uova, sostituendoli con un cocktail: il Soylent.

Si tratta di un un torbido miscuglio inodore di colore beige. E  il giovane spera che un giorno il suo cocktail possa nutrire l’umanità intera.

Al momento non ci sono dati scientifici che provino che la sua invenzione,  possa effettivamente dare al corpo tutto ciò di cui ha bisogno. Ma  Rhinehart, in ogni caso, è ottimista.

La sua bevanda l’ha chiamata Soylent, che è anche il nome delle gallette a base di carne umana pensate per nutrire le masse nel film di fantascienza “2022: i sopravvissuti” (“Soylent Green”) del 1973.

 

8 COMMENTI

  1. Certo cucinare è una perdita di tempo e di risorse, ma allora, ragazzo mio, anche fare l'amore. Perchè non ti fai evirare così risparmi il tempo e le risorse per cose per te più interessanti e intanto non metti al mondo nessuno che dovrà preoccuparsi di mangiare.
    Anche la sovrapopolazione è una variabile importantissima per la fame nel mondo, ma non per questo la gente si taglia l'uccello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.