CONDIVIDI

Un giardino fatto in casa? Non sul terrazzo, ma proprio in salotto, da ammirare anche comodamente seduti: è questa l’idea alla base di Growroom, uno dei più innovativi progetti di ‘Space’ 10′, il laboratorio creativo di Ikea che sta riscuotendo molto successo.

L’idea è quella di creare un pezzo di arredamento lontano dai classici modelli, che sia al tempo stesso utile e rilassante. Una stanza delle coltivazioni, che può ospitare piante ornamentali ma anche da frutto, piante officinali, fiori, erbe, ortaggi e verdure. Duplice quindi lo scopo di Growroom: accontentare i pollici verdi ma anche soddisfare i palati con coltivazioni fatte veramente in casa.
La struttura completa è alta circa 275 centimetri e i pezzi che servono per costruirla sono tutti nella confezione. Possono essere attaccati uno insieme all’altro, come successo nella stragrande maggioranza dei mobili Ikea, oppure con martello e chiodi.

Il progetto di Growroom è nato anche per dare modo alle famiglie di stare più unite generando anche qualcosa di utile, per loro e per l’ambiente. Un giardino domestico che può diventare un bell’esempio per il futuro, evitando sprechi e creando il vero cibo a chilometro zero.
Lo sottolineano con forza i creatori sdi Space 10: “Un cibo che abbia un sapore migliore, è più sano per noi, più nutrizionale e non metta pressione enorme sulle nostre forniture di acqua dolce in diminuzione, né il nostro ambiente”
Ma è difficile mettere in piedi la struttura? Secondo Ikea no. Bastano pochi passaggi, tutti illustrati in dettaglio, per arrivare al risultato completo. Il manuale di istruzioni prevede diciassette pezzi di compensato, due martelli di gomma, un cacciavite e cinquecento viti a testa cilindrica in acciaio oltre ad una fresatrice CNC. Il resto lo mettete voi.

Gazebo giardino Ikea

La stagione estiva, per tutti quelli che abbiano un giardino e lo spazio necessario, significa anche voglia di montare un gazebo, soluzione ideale soprattutto nelle giornate calde per creare un ambiente comodo e piacevole in cui stare.

Anche quest’anno Ikea offre una gamma di soluzioni buone per tutti i gusti e per tutte le tasche. Le soluzioni più economiche sembrano essere quelle con le tende in poliestere, destinate a durare di più nel tempo e ad essere con materiale più resistente, soprattutto se abbinato al Pvc, mentre i pali sono normalmente in acciaio verniciato, con prezzi che nei punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata come Ikea, Leroy Merlin o ancora Panorama, con prezzi che possono andare dai 40-45 per le soluzioni più semplici ai 400 euro per quelle più ricercate, magari con il legno al posto dell’alluminio per le strutture più ricercate.

Una volta montati, però, i gazebi vanno anche arredati. E le tendenze maggiori per questa estate sono legate agli arredi etnici, come quelli proposti dalla catena francese, ormai diffusissima in Italia, Maisons du Monde che propone la linea di sedie, poltrone pouf e tavolini Saint Raphael, realizzate in alluminio trattato con vernice epossidica e cuscini in poliestere o ancora quelle più esotiche con la linea Durban e le sue poltrone intrecciate.

Molto interessanti e sempre alla moda sono anche i complementi d’arredo per giardino in teak, uno dei legni più pregiati e resistenti. Il sito maisonoutlet.it propone diverse soluzioni, dai tavoli che si possono anche allungare, alle sedie pieghevoli e alle sdraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.