CONDIVIDI

L’attrazione per la donna incinta si chiama Maiesiophilia e ne abbiamo parlato nel dettaglio qui 

Questi rapporti nella maggior parte dei casi avvengono senza alcuna protezione, visto lo stato delle giovani donne, ai danni non solo delle ragazze, ma anche delle piccole creature che crescono dentro di loro.

Ragazze, spesso straniere, che non sanno come scappare da una realtà tanto crudele, che al minimo cenno di dissenso vengono picchiate e massacrate da quelli che ingenuamente e impropriamente vengono chiamati i loro “protettori“.

Queste realtà vengono combattute da tempo, ma ad oggi sono più presenti e più forti che mai. La verità è che fin quando ci saranno clienti, esisterà questo giro di prostituzione infinita.

Voglio raccontarvi una storia: una mia amica anni fa venne a casa e mi disse di aver visto un uomo che aveva tirato uno schiaffo in faccia ad una donna e che le urlava addosso e disse di aver intuito dall’abbigliamento di lei e dall’atteggiamento dei due che quella fosse una lite tra una prostituta e un protettore. Lei si è girata dall’altra parte e ha continuato a camminare fino ad arrivare al portone di casa mia, per poi raccontarmi questa storia. Io mi sono chiesta tante volte “cosa avrei fatto in una situazione del genere?”.

La verità è che a quella domanda non mi sono ancora data una risposta perché per quanto penso che la cosa giusta da fare sia intervenire, so che non sarò mai certa di niente fino a quando non mi troverò in una situazione simile.

Ora però voglio chiederlo a voi: se foste stati nei panni della mia amica, cosa avreste fatto?

Aspetto impazientemente i vostri commenti.

 

Caterina Perilli

1 commento

  1. A me è capitato di incontare pochi mesi fa una donna incinta che si prostituiva al sesto mese, come volontario dell'unità di strada della ASSOCIAZIONE COMUNITA' PAPA GIOVANNI XXIII . Non ti dico la difficoltà per convincerla a trovare soluzioni alternative! Alla fine il bimbo è nato ma pare sia stato fatto sparire dalla rete che stava attorno alla donna. Non l'abbiamo più ritrovata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.