CONDIVIDI

ll detto che gli uomini non comprendono le emozioni delle donne trova una nuova conferma nella scienza. Sembrerebbe un luogo comune, ma non lo è affatto.

Pare infatti che gli uomini impieghino il doppio del tempo a capire i sentimenti che le donne esprimono con lo sguardo rispetto  invece a quanto ci mettano a capire gli occhi di un uomo.

Tutto questo perché ci sono differenze di genere a livello cerebrale.

Uomini celebralmente diversi dalle donne

La curiosa ricerca è stata condotta dal dipartimento di Psichiatria dell’LWL University hospital di Bochum in Germania  e pubblicata su PlosOne.

Gli studenti hanno sottoposto 22 uomini, compresi dai 21 ai 52 anni di età, al confronto fra test di lettura dei processi mentali innescati dagli occhi con immagini di risonanza magnetica del cervello.

Hanno così scoperto che i problemi di comprensione sono soprattutto associati a mancanza di attivazione di alcune aree del sistema limbico del cervello che gestisce le emozioni e l’empatia con gli altri, dimostrando una sorta di riconoscimento dei pensieri degli altri uomini come simili al proprio vissuto.

«Il nostro studio conferma che ci sono differenze di genere in alcune aree del cervello», ha affermato Henrik Walter che ha diretto la ricerca.

Dunque quando gli uomini si confrontano con altri uomini, riescono a comprendersi meglio poiché aumentano in maniera più evidente l’attività dell’amigdala ed entrano maggiormente in empatia.

 Al contrario, quando si confrontano con una donna  non si registra la medesima attività cerebrale.

L’uomo non sarebbe capace di trovare nella propria memoria esperienze simili a quelle raccontate dalle interlocutrici.

 

Le donne tradiscono più degli uomini 

Le nuove ricerche stimano che 64% delle donne italiane tradisce o vorrebbe tradire. Una percentuale che si avvicina di molto a quella degli uomini (il 70% circa).

Ma perchè?

Solitamente l’atto del tradire, risponde a una serie di bisogni dei quali la donna non è sempre consapevole.

Occorre distinguere infatti le motivazioni individuali da quelle relazionali.

Le prime riguardano la personalità. In questo caso il tradimento è un modo  per rispondere ai bisogni e alle paure personali che derivano dalla propria storia personale.

Le seconde invece usano il tradimento come uno ” strumento” per comunicare qualcosa all’altro, un messaggio che non si  riesce a dire con le parole.

Se la persona che ha tradito non vuole rovinare la relazione con il partner e ha vissuto il tradimento come una debolezza, proverà sensazioni di colpa o di vergogna.

A seconda delle circostanze e delle motivazioni si possono provare molti e diversi sentimenti. E spesso in apparente antitesi tra loro.

Infatti le donne che seducendo altri uomini ricercano il proprio valore di donna, possono sentirsi nello stesso momento appagate per la nuova conquista e in colpa per aver tradito il partner.

tradimento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.