CONDIVIDI

Notte infernale a Gaza

Quella appena trascorsa, è stata davvero una notte orribile a Gaza. Sono stati sparati 180 tra razzi e colpi di mortaio verso il sud di Israele, il quale ha risposto colpendo circa 140 postazioni nella Striscia. 

Questo contro attacco ha causato almeno tre morti certe, tra cui una donna incinta e la figlioletta di poco più di un anno. Sono undici invece i feriti in Israele, tra i quali c’è anche una donna le cui condizioni sono gravi. 

Nel sud di Israele, le sirene d’allarme sono suonate ben 125 volte, ed il sistema di difesa anti missili, ne ha intercettati più di 30. tutti gli altri missili invece sono caduti in zone aperte. 

Quindi in risposta l’esercito ha colpito più di 150 obbiettivi militari, fra i quali c’era anche un apparto terroristico sotterraneo.

L’inviato dell’Onu per il processo di pace Nickolay Mladenov, ha affermato di essere molto preoccupato per la situazione tra Gaza e Israele. ciò che lo turba particolarmente sono proprio i multipli razzi che sono stati lanciati contro le comunità del sud di Israele. 

Mladenov ha quindi pregato entrambe le parti di fermarsi e di riportare la calma. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.