CONDIVIDI

Fabrizio Corona finisce nuovamente in carcere e questa volta non ci sono sconti. L’ex fotografo dei Vip è stato prelevato coattamente dalla sua casa milanese alcuni agenti del Commissariato Garibaldi Venezia nel primo pomeriggio di oggi, 25 marzo, e poi trasferito a San Vittore in base ad un decreto del Tribunale di sorveglianza.

A stabilire che Fabrizio Corona debba di nuovo stare in prigione è stato Simone Luerti, magistrato che ha sospeso l’affidamento terapeutico deciso per lui in modo che si potesse dalla dipendenza psicologica dalla cocaina.
Una decisione che modifica la vita attuale di Corona, arrivata dopo le reiterate violazioni delle regole che lo stesso Tribunale gli aveva imposto per lasciarlo in libertà. In particolare a Fabrizio vengono contestati lo sconfinamento al di fuori del territorio lombardo nel quale invece sarebbe dovuto rimanere e il mancato rispetto degli orari di rientro a casa.

Instagram : Corona posta un video in cui è insofferente alle regole


Ma c’è anche un video, postato su Instagram dallo stesso Fabrizio Corona a fine febbraio, nel quale (come si legge nel provvedimento) ha dimostrato ,con una serie di frasi, di essere “insofferente alle regole dell’affidamento terapeutico” e di non voler più proseguire con la cura.
Ma sulla decisione del Tribunale di Milano hanno pesato di certo anche le ultime comparsate dell’ex marito di Nina Moric in televisione. Domenica sera Corona era ospite di Massimo Giletti a ‘Non è l’Arena’ per parlare della strana morte di Imane Fadil, ma nel recente passato è stato praticamente ovunque compresa la sua apparizione all’Isola dei Famosi 2019 quando ha scatenato la polemica attaccando pesantemente Riccardo Fogli. Un comportamento, secondo il giudice, che non è corretto per chi come lui è stato affidato all’affidamento terapeutico.

Ora la parola passa al Tribunale di Sorveglianza, che nei giorni scorsi gli aveva inviato una diffida. Entro trenta giorni dovrà decidere se revocare in maniera totale l’affidamento e quindi tenerlo in carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.