CONDIVIDI

Test capello antidroga

La struttura del capello lo rende particolarmente adatto per verificare il consumo di droghe. Al di là della tipologia di assunzione (orale, nasale, intravena o per inalazione), le tracce delle sostanze rimangono a lungo nei capelli. Si parla di Test o Esame tossicologico del capello.

Il periodo in cui si è fatta assunzione di droghe corrisponde alla lunghezza del capello: partendo dal presupposto che i capelli crescono di un cm al mese, una ciocca di 12 cm può rivelare il consumo di droghe nell’arco di un anno. Si tratta di un arco di tempo ben più ampio rispetto a quello tracciabile con le analisi del sangue o delle urine.

Come si esegue il test

Per essere ritenuto valido, il campione non deve essere rappresentato da singoli capelli, bensì una ciocca in tutta la sua lunghezza e dello spessore di una matita, tagliata dalla nuca, il più vicino possibile al cuoio capelluto. L’esame viene effettuato presso gli Istituti di Medicina Legale, di Tossicologia o della Asl o in Laboratori privati. Solitamente ci vogliono 10 giorni per conoscere i risultati.

Test tossicologico capelli: le droghe

Le sostanze stupefacenti che possono essere individuate mediante questo esame sono le seguenti: Amfetamina (Amfetamina, Metamfetamina, MDMA, MDE, MDA), Benzodiazepina (Diazepam, Nordazepam, Oxazepam, Flunitrazepam, 7-Amino-Flunitrazepam, Bromazepam, Alprazolam, Lorazepam), Cannabinoidi, Cocaina, Oppiacei (Diacetilmorfina (Eroina), 6-MAM. Codeina, Diidrocodeina (DHC), Morfina, Metadone, EDDP).

Test tossicologico capelli: i costi

Si tratta di un esame piuttosto costoso: va da un minimo di 100 euro (per la marijuana) a più di 2000 euro se si vuole verificare la presenza di più sostanze.

same tossicologico capello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.