CONDIVIDI

Insulti ad Elisa Isoardi

il cambio di conduzione del programma gastronomico più famoso di Rai uno, La prova del cuoco pare non abbia sortito gli effetti desiderati. La nuova conduttrice Elisa Isoardi non sembra proprio fare breccia nei cuori dei telespettatori; unica sua colpa quella di essere la compagna di Matteo Salvini

Il programma, cominciato solo da un paio di settimane, ha già registrato share parecchio bassi rispetto alle stagioni precedenti; e pare già che ne sia stata annunciata la sua inevitabile fine. 

La decisione della Rai di mettere alla conduzione del programma la Isoadi, non è andata a genio sopratutto alla femministe del Pd che in questi giorni hanno insultato pesantemente la conduttrice. 

La maggior parte di loro crede,infatti, che “la compagna di un razzista”, non possa condurre un programma sulla tv di Stato, e ecco che si stanno dando da fare per cacciarla una volta per tutte.

La consigliera del Pd di Milano Simonetta D’amico, non ha preso al volo l’occasione di commentare un articolo sugli ascolti imbarazzanti che la Isoardi ha raggiunto durante le prime puntate della trasmissione. 

Ecco le sue parole: ““Isoardi torna a stirare vedrai avrai più successo. Ma non preoccuparti il tuo fidanzato non ti farà cacciare dalla Rai tanto il canone lo paghiamo noi. Tranquilla!.”

Il riferimento allo stirare, è dovuto ad una foto di qualche tempo fa pubblicata sui social,  in cui Elisa Isoardi era intenta a stirare una camicia.

In realtà la camicia era la sua, ma tutti vedendola compiere quell’azione, hanno pensato che la camicia fosse proprio di Salvini. E questa fu la prima occasione in cui le femministe s’infuriarono parecchio.

Un altro aspro commento negativo arriva anche da Francesca Barriciu: ex sottosegretaria alla cultura durante il governo Renzi. La politica ha si è dolcemente augurata che la Isoardi venga presto licenziata; inoltre propone alla Rai anche un nuovo titolo al programma. Queste le sue parole

“«Se proprio la fidanzata di #Salvini non si può licenziare, suggerisco a RaiUno di provare a trasformare la trasmissione in La prova della stiratrice».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.