CONDIVIDI

Evitare un percorso faticoso fatto di lunghi esercizi in palestra si può, con una dieta che renda la vita difficile ai liquidi che ristagnano nel nostro corpo. Vediamo come:

Una dieta contro la ritenzione idrica ha le sue regole. Si basa principalmente sull’alimentazione per eliminare la cellulite per acquistare di nuovo una forma fisica pressoché perfetta. A causare la ritenzione idrica sono come sempre tossine e scorie: eliminarle è il primo passo.

Possiamo farci aiutare dai cibi giusti, come la frutta. Ananas, frutti di bosco e anguria sono ottimi per migliorare la circolazione sanguigna.

A questi potete aggiungere sedano e limone, consigliatissimo tra l’altro al mattino mescolato ad acqua tiepida.

La cellulite va sconfitta anche con gli agrumi, insieme ai probiotici (facendo attenzione a quelli giusti), che riducono il gonfiore e portano equilibrio alla flora intestinale.

Molto importanti sono le fibre, ottimo rimedio contro la stitichezza e non ultimo, il potassio, la cui carenza può favorire la ritenzione idrica. Non dimenticate quindi mandorle, banane, patate e succo di prugna.

Un menu consigliato per una dieta contro la ritenzione idrica, può essere il seguente: a colazione uno yogurt, un caffè d’orzo e quattro biscotti di riso; spuntino con una fetta di ananas; pranzo con 200 g di petto di pollo ai ferri, pane integrale, tisana allo zenzero e insalata a piacere; merenda con una fetta di ananas; cena con pesce (200 gr), verdure e a scelta, patate CONTINUA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.