CONDIVIDI

Da una quindicina di anni è una presenza fissa nelle case degli italiani. Perché Debora Villa abbiamo cominciato a conoscerla come interprete della divertentissima sit-com ‘Camera Cafè‘ su Italia 1. Ma l’attrice milanese, che si divide indifferentemente fra televisione, teatro e cinema, ha avuto una vita molto intensa e non sempre felice che merita di essere raccontata.

Debora Villa 50 anni

Cinquant’anni da compiere nell’aprile del 2019, Debora Villa è una milanese doc. Arriva infatti da Pioltello, prima periferia del capoluogo lombardo, e in quella zona ha completato i suoi studi prima di scegliere la strada professionale da percorrere. Fin da giovane infatti sapeva che il suo futuro sarebbe stato nel mondo della recitazione e ha cercato una via. Così a 24 anni Debora ha cominciato a frequentare la scuola di teatro “Quelli di Grock” a Milano, oltre al laboratorio per attori guidato dall’argentino Raul Manso. Ma contemporaneamente ha seguito i seminari di Manuel Ferreira e Donatella Massimilla sul teatro di strada e si è dedicata anche allo studio di danza e canto per essere ancora più completa. Il primo vero successo per la Villa è arrivato nel 2003 quando è stata scelta per interpretare Patrizia D’Imporzano detta ‘Patti’ (ma anche ‘Pattume’ o direttamente ‘Cesso’), la segretaria archivista dell’azienda nella quale lavorando tutti i protagonisti di Camera Café, uno dei programmi di maggiore successo della coppia formata da Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri. Un personaggio strampalato e brillantissimo che l’ha fatta subito notare trasformandola in un beniamino per il pubblico. Sempre nello stesso periodo viene ingaggiato nel cast di ‘Il Cosmo sul Comò‘, uno dei molti film con Aldo, Giovanni e Giacomo come protagonisti principali e da lì la sua carriera decolla in maniera importante. Debora Villa infatti diventa una delle inviate de Le Iene‘ su Italia 1, poi affianca un altro comico milanese come Enrico Bertolino alla conduzione di ‘Glob – L’osceno del villaggio’ su Rai 3 fino al 2008, tornano poi come ospite. E ancora, nel 2009 insieme ad Alessia Marcuzzi è protagonista della sitcom ‘Così fan tutte’ e nello stesso periodo entra anche a far parte del cast di ‘Zelig‘. In seguito conduce ‘Lilit – In un mondo migliore’ su Rai 3, poi è nel cast della fortunata fiction brillante Benvenuti a tavola – Nord vs Sud, nella parte di Elisabetta Borzacchini Conforti, moglie dello chef Carlo interpretato da Fabrizio Bentovoglio. Nel 2012 però è anche protagonista del game show Pechino Express su Rai 2, in coppia con l’attore Alessandro Sampaoli (che interpretava Silvano, il suo grande amore, in ‘Camera Cafè’) e lo vince. Poi ruoli in film come ‘Matrimonio al Sud‘ e ‘ Un Natale al Sud‘, fiction come la sesta stagione de ‘I Cesaroni‘ o anche la serie Disney ‘Alex & Co’ trasmessa da Rai Gulp, reality come ‘Le cose cambiano’, nella quale diventa la protagonista della rubrica comica: ‘Selfie Tube‘. Ma ha trovato anche il tempo di tornare a teatro con lo spettacolo ‘Matilde e il tram per San Vittore’. Accanto alla sua attività di attrice c’è anche quella di insegnante: infatti ha fondato una scuola di teatro a Saronno. In più ha pubblicato due libri, “Amo un bastardo” e “Donne che corrono dietro ai lupi” e ha lavorato in diverse emittenti radiofoniche come Radio Italia Network, Radio Monte Carlo e Radio Popolare.

Debora Villa aborto spontaneo

Debora Villa è sempre stata molto riservata sulla sua vita privata e non è mai diventata un personaggio da copertina. Ecco perché di recente hanno fatto molto rumore le sue amare confessioni su un dramma che ha profondamente caratterizzato la sua vita familiare. Ospite nel salotto di ‘Verissimo‘, l’attrice milanese ha ammesso che la felicità per essere mamma di Lisa l’avrebbe già voluta provare prima, ma è stata costretta ad un aborto spontaneo nei primi tre mesi della gravidanza e per lei è stato un colpo durissimo, anche perché ha modificato i rapporti con il marito, Mirko Donno. Qualche tempo dopo infatti Debora è rimasta incinta di nuovo, è nata Lisa che è il grande amore della sua vita però questo non è bastato perché la gravidanza è stata preceduta di poco dalla morte del suocero. “Sono andata in crisi post parto e questa cosa ci ha separati perché io ero in mille pezzi di là e lui in mille pezzi di qua e il puzzle non si è più ricomposto. Eravamo a pezzi, io di qua, lui di là. Sono stata io a dire a voce alta che serviva il divorzio, non ce la facevamo più così”. Così quello che sembrava un rapporto solidissimo si è sgretolato e lei si è dovuta ricostruire una vita accanto alla piccola di casa. Ma per sette anni, come ha confessato a Silvia Toffanin, ha dormito al massimo due ore per notte e si è sentita ancora peggio perché nessuno accanto a lei si accorgeva del suo disagio: “Se stai morendo dentro nessuno se ne accorge. Mi sono fatta aiutare e ho trovato la mia strada”. Oggi è di nuovo innamorata e più serena, ma non è stato facile uscirne.

Debora Villa e la ricetta per la menopausa

In un recente articolo su ‘Ok Salute’, Debora Villa ha raccontato in prima persona cosa le è successo quando è entrata in menopausa, come accade a tutte le donne tra i 40 e i 50 anni. L’ha fatto alla sua maniera, molto ironica ma centrando il bersaglio. “ Un giorno (e se dico un giorno non è tanto per dire: era l’8 febbraio 2016) – ha scritto – avrei dovuto avere il mio consueto ciclo. Un signor ciclo, un gentleman che mai, e dico mai, mi ha dato buca. Puntualissimo, mi ha accompagnata sempre una volta al mese per una settimana intera dai miei 13 anni a oggi (fatto salvo per i nove mesi dedicati a Lisa, mia figlia). Beh, quel giorno nulla, non si presenta. E neanche il giorno dopo… Lo sto ancora aspettando…”. Il primo passo è stato quello di cercare un rimedio. E Debora Villa lo ha trovato con la Dieta Detox: bendaggi bagnati e freddi alle 6 della mattina, centrifughe buonissime, da i 3 ai 4 litri di liquidi al giorno. Poi il metodo Messegué che segue da anni e una dieta mirata con la quale ha perso più di tre chili. Ma si è fatta anche visitare dalla sua ginecologa per tenersi sempre sotto controllo e si è data all’attività fisica. Camminare, muoversi, andare in bici per ritrovare il piacere del proprio corpo e tenere sempre sotto controllo il peso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.