CONDIVIDI

Cos’è il crack

Il crack è un derivato della cocaina ottenuto con un procedimento detto di basatura che trasforma la cocaina da cristalli a base libera, rendendola più adatta ad essere fumata od inalata.

Il Crack è una droga piuttosto recente, infatti, è comparso per la prima volta in Gran Bretagna, intorno alla metà degli anni 80. Si è poi diffuso rapidamente in tutto il resto del mondo, divenendo un fenomeno di costume per gli utilizzatori di questa sostanza.

Crack fatto in casa

Il crack viene assunto per inalazione dei suoi vapori attraverso delle pipe di vetro o pipe ad acqua ottenute artigianalmente.

Proprio per questo motivo, tantissimi cocainomani che vogliono adottare questa modalità di consumo si cimentano nella preparazione del crack entro le proprie mura domestiche.

Si espongono, però, al rischio di mischiare la cocaina con sostanze estremamente tossiche o in quantità esagerate, incorrendo così in conseguenze molto gravi per la salute.

Non affatto sono pochi i casi di un’intossicazione acuta o di un vero e proprio avvelenamento.

Effetti devastanti

Gli effetti che questa sostanza ,altamente nociva causa al corpo umano, sono davvero gravissimi. 

Ricordiamo che questa drogaha una purezza  75% fino al 90-95% ed è per questo che rientra tra gli stupefacenti più pericolosi in circolazione. 

Appena viene assunta essa provoca nella persona euforia, elevata coscienza e fierezza della propria persona ed elevato eccesso di autostima.

 A causa del modo in cui viene assunto e della rapidità con cui viene assorbito dall’organismo, il crack può provocare gravi danni polmonari (a causa dell’elevata temperatura dei vapori della combustione), tumori alla bocca, problemi ai denti, oltre che gravi conseguenze di tipo psichiatrico come psicosi e deliri allucinatori.

Il crack colpisce anche il sistema nervoso, e può indurre il soggetto che ne fa uso a manifestare gesti violenti e incontrollati, recando danni a se stessi ma anche ad altre persone che li circondano.

 Può causare anche depressione e gravi patologie mentali, fino alla schizofrenia e alla paranoia.

Droga accessibile a tutti

A causa del suo costo elevato, la cocaina è stata a lungo considerata “la droga dei ricchi”. Il crack, d’altra parte, viene venduto a prezzo così basso che anche i ragazzini possono permetterselo, all’inizio.

La verità è che ,una volta che si diventa dipendenti, la spesa aumenta in relazione all’aumento di necessità di supportarne l’abitudine.

Dipendenza dal crack

La cocaina ed il crack creano dipendenza e cambiano drasticamente il carattere di chi ne fa uso. Uscirne no è poi così facile:  l processo di disintossicazione, infatti, è lungo e doloroso con crisi d’astinenza devastanti.

Non fare uso di crack

Dopo quanto emerso fin’ora è evidente che il crack è una droga pericolosissima che non dovrebbe essere usata mai, neanche per provarla, ma è necessario intervenire in modo specifico per aiutare una persona che vive la triste condizione di dipendenza da questa sostanza.

Le giuste informazioni sul crack permettono di prendere coscienza della reale entità del problema.

Le droghe, di qualunque tipo esse siano creano sempre dei gravi problemi al nostro organismo; e avere la consapevolezza che esse possono realmente uccidere, può aiutare soprattutto i giovanissimi a tenersi alla larga da queste pericolosissime sostanze. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here