CONDIVIDI

Cosmesi biologica

Negli ultimi anni, complice la facilità di reperire informazioni su internet, sono sempre di più le donne che si stanno avvicinando alla cosmetica biologica. Il 62% degli italiani, dicono gli ultimi sondaggi, si preoccupa per l’ambiente e chiede prodotti di bellezza più ecologici. Ma attenzione! Non è tutto oro ciò che luccica.

Non fidatevi di scritte quali “Shampoo naturale”, “ingredienti naturali”, “estratti vegetali”, “da agricoltura biologica”: si tratta di frasi ingannevoli, perché a volte sono solo alcuni ingredienti “biologici”, ma il resto dell’Inci è tutto fuorché biologico! Attenzione all’etichetta, dunque!

Cosmetici bio: l’importanza della certificazione

Partendo dal presupposto che tutti i cosmetici sono sicuri, in quanto rappresentano una delle categoria più controllate e regolate da norme, bisognerebbe fare una distinzione tra ciò che è veramente vegetale, biologico, naturale, e ciò che non rientra affatto in nessuna di queste tre categorie.

Il punto, come sottolineato gli esperti, è uno: non esiste una certificazione unica e questo dà spazio all’anarchia. Al momento, infatti, nonostante esistano diversi enti certificatori del vero bio, non c’è ancora uno standard unico. Questo va a totale discapito del consumatore, che si ritrova a girovagare senza bussola.

Soltanto in Italia ci sono 4-5 enti certificatori, tra cui l’Icea (Istituto per la certificazione etica e ambientale) e la Ccpb (Consorzio per il controllo dei prodotti biologici), il più severo. Ogni ente esistente si è fatto un suo standard che magari definisce come unico anche se così non è.

Cosmetici bio: la certificazione unica

La speranza è che la ricerca e l’attenzione dei consumatori verso il bio porti, in tempi stretti, a una certificazione unica. “Da 6-7 anni anche l’International Organization for Standardization, l’Iso, ci sta lavorando – spiega Marinella Trovato, presidente della Siste -. Il futuro della Ricerca e Innovazione in cosmetologia è legato alle sostanze naturali. La chimica non solo non ha molto appeal presso il consumatore, ma ha perso molto anche in ricerca.”

Nel frattempo, se avete intenzione di acquistare un prodotto naturale, fidatevi esclusivamente di quelli che riportano la certificazione nazionale (es Icea).

cosmetici bio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.