CONDIVIDI

Le coppie, soprattutto se giovani, tendono a voler prendere casa in città, perché così sono più vicini al posto di lavoro, hanno tutto a portata di mano (supermercati, bar, negozi), possono spostarsi in totale libertà  prendendo metro e autobus, se non hanno voglia di cucinare basta una telefonata alla pizzeria di fiducia, insomma, non c’è bisogno di aggiungere altro, la città è piena zeppa di vantaggi!

Ma come in ogni cosa, oltre ai pregi ci sono anche i difetti: rumori di ogni genere e intensità, traffico, caos, inquinamento, solo per citare i più famosi. Ma tra gli aspetti negativi della città ce n’è uno che non tutti conoscono. Quanti di voi sono a conoscenza del fatto che la città incide negativamente sulla vita di coppia? Ebbene sì, un sondaggio condotto dal canale tv inglese Really ha scoperto che le coppie che vivono in campagna sono più felici e affiatate rispetto a quelle cittadine, e hanno in media una durata maggiore, ben 10 anni in più.

La vita in campagna rende molti di noi più calmi, più rilassati, ci mette in una cornice mentale migliore che si riflette anche sulle nostre relazioni. C’è sempre stata una scuola di pensiero secondo la quale trascorrere del tempo nella Natura e con gli animali ci riporta alla nostra natura di base. Metti queste cose insieme all’aria fresca e lo stare insieme sotto una coperta sul divano e scopriremo il motivo per cui molti di noi ritengono che la vita di campagna sia l’afrodisiaco perfetto” ha spiegato la Life Coach Jenni Trent Hughes al Daily Mail.

Il 77% delle persone che vivono in campagna sono sicure di aver trovato l’anima gemella, contro il 48% delle coppie di città. Inoltre, i campagnoli sono più dolci a affettuosi tra loro, si dicono Ti amo più di frequente e si fanno più coccole rispetto alle coppie di città (51% contro il 22%).

Acquista meno importanza anche il denaro, l’essere ricchi o il fatto che il partner lo sia passa in secondo piano. E, ciliegina sulla torta, anche la vita sotto le lenzuola trae vantaggio da questo clima di serenità e felicità!

Sensi di colpa inficiano sulla coppia

Uccidere un uomo è di sicuro una azione che non ti scordi facilmente, ma anche fare un torto a qualcuno e sapere di avergli fatto del male può segnare la tua esistenza. I sensi di colpa sono delle sensazioni incontrollate che nascono ogni volta che si commette uno sbaglio.

Il senso di colpa, che nasce dalla consapevolezza di avere sbagliato, è uno delle cause dell’infelicità di una coppia. L’accrescere dell’ansia e del nervosismo, provocato dalla colpa, è tutt’uno con il senso di inferiorità che nasce dalla certezza di avere fatto del male. Questo condiziona la nostra vita non permettendoci di vivere in uno stato di serenità, ma nella condizione perpetua di avere sbagliato. Se avete fatto un torto al vostro compagno, magari a sua insaputa, sarebbe opportuno dirglielo perchè mentire è il primo passo per una rottura definitiva. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.