CONDIVIDI

Le donne più brutte

Oggi abbiamo deciso di andare un po’ controcorrente. Invece di soffermarci sulla bellezza femminile, vediamo quali sono le donne più brutte di sempre.

Il sito internet Good Surgeon Guide ha presentato una classifica con le dieci facce più brutte, spesso frutto di interventi estetici eccessivi o mal riusciti. All’interno di questa selezione troviamo Jodie Marsh al secondo posto, ex spogliarellista e ora body builder dalle forme molto generose, seguita da Donatella Versace, sul terzo gradino del podio, unica italiana in questa classifica.

Al quinto posto si posiziona Cher e i suoi innumerevoli interventi estetici. Scendendo incontriamo Jackie Stallone, astrologa e madre del noto attore Sylvester Stallone. Jackie, classe 1921, si è sottoposta a numerosi interventi estetici nel corso della sua vita, finendo per modificare completamente i suoi tratti somatici e sembrare, come da lei stessa dichiarato, “uno scoiattolo”.

Al nono posto si piazza Janice Dickinson, ex top model, scrittrice e noto personaggio della tv statunitense. Icona di bellezza negli anni ’80 e corteggiata dai più importati stilisti del mondo, ha cercato di fermare la comparsa dei segni dell’età ricorrendo alla chirurgia estetica: sembra un’altra donna.

Decimo posto per Melanie Griffith, nota attrice e moglie di Antonio Banderas. Anche il suo volto ha subito numerose modifiche nel corso degli anni.

Fuori da questa classifica ma comunque annoverate tra le donne più brutte di tutti i tempi: Camilla Parker Bowles, moglie del Principe Carlo, Jocelyn Wildenstein, Kelly Osbourne e l’attrice Rachel Dratch.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.