CONDIVIDI

Chiara Bordi: la miss con un protesi alla gamba insultata sui social

Chiara Bordi è una delle concorrenti di Miss Italia 2018. Una bellissima ragazza mora dallo sguardo accattivante e dal sorriso dolcissimo originaria di Roma.

Chiara è una Miss un po’ speciale, perché al posto di una delle due gambe ha una protesi. La Bordi a 12 anni ha rischiato di morire, ma oggi ha ripreso in mano la sua vita e fiera è pronta a partecipare al concorso di bellezza più famoso d’Italia. 

Gli utenti social, però sembrano non cogliere l’essenza primaria di questa bellissima giovane, e cioè il suo coraggio e la sua determinazione ad andare avanti nonostante tutto. 

Infatti, è proprio tramite questi canali che alla miss non fanno altro che arrivare insulti ed attacchi. C’è chi commenta acido “ti voteranno solo perché sei storpia”. Ma Chiara non si fa certo intimorire da un gruppo di Haters poco intelligenti ed a commenti di questo tipo risponde:

“Dietro tutta questa cattiveria si nascondono frustrazione e insoddisfazione. Non è la vittoria che mi interessa, ma mostrare al mondo che la vita è sempre bella, anche quando ce l’ha con te, e che da un dramma si rinasce e si cresce più forti di prima“.

Non solo insulti ma anche solidarietà

Fortunatamente il mondo non è fatto solo di gente capace solo ad odiare il prossimo, e Chiara ha ricevuto anche moltissimi gesti di solidarietà. 

Tra i sostenitori della giovane miss c’è anche Giorgia Meloni che le ha scritto tramite social un pensiero davvero molto dolce: “Non ti curar di questi leoni da tastiera che ti insultano, la tua determinazione è un esempio per tutti”.

Anche Stefano Pedica della direzione del PD ha voluto sostenere appieno questa splendida ragazza scrivendo così: “Chiara è un esempio di coraggio e determinazione per tutti e l’unica cosa ‘storpia’ sono le parole di qualche leone da tastiera che, non avendo altro da fare, alimenta la cultura dell’odio”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.