CONDIVIDI

L’amore è il sentimento più naturale e profondo di ogni essere umano. Tuttavia a volte la frustrazione o l’assenza di esperienze serene, a causa dei troppi rapporti instabili, possono provocare  effetti totalmente negativi e distruttivi.

Quando un rapporto affettivo diventa una dolorosa ossessione, l’amore può trasformarsi in un’abitudine a soffrire diventando una vera e propria “dipendenza affettiva”.

Ovvero un disagio psicologico, la radice di una sofferenza costante  che spesso genera spesso altre gravi problematiche psicologiche, fisiche e relazionali.

L’amore diventa una vera e propria “droga” portando la distruzione della relazione. Si instaureranno rapporti relazionali-affettivi in cui  uno dei partner mostra segni di dipendenza verso l’altro e in cui diventa quasi normale  la tendenza ad alimentare questa forma di equilibrio malato della coppia fondato sul malessere.

L’amore dipendente , ha le le seguenti caratteristiche:

 E’ ossessivo, senza lasciare molti  spazi personali.

E’ parassitario e basato su continue richieste di devozione e di rinuncia.

E’ caratterizzato  dall’autoassorbimento.  Una tendenza a  chiudersi in  se stesso con grande paura   del cambiamento,  soffocando qualsiasi desiderio o interesse personale.

dipendenza affettiva

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.