CONDIVIDI

Le calze parigine sono tornate in voga già da qualche anno e il loro successo sembra non avere fine. C’è chi le ama e non potrebbe farne a meno e chi, al contrario, le trova parecchio volgari. Il risultato dipende dal modo in cui si decide di indossarle e abbinarle, si può infatti ottenere un look decisamente sexy, oppure elegante o sportivo. In questo articolo analizzeremo tutto ciò che riguarda le calze parigine.

Parigine Cosa sono

Si definiscono “parigine” quelle calze che arrivano sopra al ginocchio e in alcuni casi fino a metà coscia. Si possono trovare in un’ampia gamma di colori e fantasie. Vari anche i tessuti: nylon, lana, pizzo… Sono a metà strada tra i gambaletti e le sensuali autoreggenti, per questo piacciono tanto alle donne quanto agli uomini.

Parigine Chi le indossa?

Possono indossarle tutte le donne, ma con alcune accortezze riguardo alla scelta del look che si vuole ottenere e alla tipologia della calza. Sono sicuramente più indicate per le donne alte con gambe snelle e affusolate, l’aderenza della calza tende infatti a mettere in risalto le rotondità e il giro coscia. Se invece si è di statura bassa e le gambe non sono propriamente magre, meglio optare per un modello un po’ più corto (massimo appena sopra il ginocchio) e di colori scuri (nero, blu, marrone): le tinte scure permettono di slanciare le gambe, quelle chiare, invece, tendono ad evidenziare volumi e curve.

Parigine Cosa abbinare

La scelta degli indumenti con cui indossare le parigine è di fondamentale importanza per ottenere un look perfetto. Quando si portano queste calze – bisogna sottolinearlo – una porzione di pelle deve rimanere ben visibile, altrimenti verrebbe meno tutto il loro effetto e sembrerebbe di indossare una normale calzamaglia. Per questo motivo è perfetto l’accostamento con gonne corte e shorts, ma anche con vestiti svasati o a palloncino, a patto che rimanga qualche centimetro di pelle scoperta. E se fa troppo freddo? Basterà indossare sotto le parigine dei collant trasparenti. Evitate di indossarle sopra i jeans: sono calze con un alto carico di sensualità, abbinandole ai jeans perderebbero tutto il loro effetto provocante. Completate il look con un  paio di stivaletti, ballerine, slippers, tronchetti col tacco alto.

parigine-come-indossarle-08C5

Look da giorno

Può essere realizzato abbinando le parigine in lana fine con gonne corte, maglioncini e francesine ai piedi. Per uno stile più sportivo, perfetti gli shorts con felpa o t-shirt e parigine scure e a tinta unita.

Look elegante

Parigine nere e lisce abbinate a gonna corta a vita alta (per chi ha un fisico asciutto e slanciato) e una camicia (meglio se bianca) da infilare dentro la gonna. È possibile abbinare anche una giacca dello stesso colore della gonna. Ai piedi consiglierei un paio di décolleté abbastanza alte. Strass o ricami sono particolarmente indicati per la sera.

Look infantile

È un look ideale per chi ama giocare con il proprio abbigliamento. Per il giorno sono perfette le parigine con fiocchi, particolari fantasie o bicolore, abbinate a minigonne o a palloncino che riprendono un dettaglio della calza, mai in contrasto. Le scarpe ideali sono le ballerine. Per la sera, invece, parigine chiare abbinate a mini-dress in tonalità pastello e scarpe con tacco altissimo.

Look sexy

Le parigine con ricami e trasparenze sono perfette per chi vuole un look provocante, ma attenzione a non esagerare, il passo tra il sexy e  il volgare è molto breve. Se quindi indossate un vestitino sensuale, con scollature o inserti in pizzo in punti strategici, evitate di eccedere con i particolari delle calze, meglio un modello classico: nere e lisce. Attenzione anche alla scelta delle scarpe: sì a semplici décolleté con tacco medio. Questo è un look sicuramente più adatto alla sera.

parigine-con-fiocco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.