CONDIVIDI

Ribes, lamponi, mirtilli neri, more, mirtilli rossi e fragoline di bosco sono non solo belli da vedere ma soprattutto sono dei preziosi alleati per la nostra salute. Questi frutti, infatti, sono ricchi di sostanze benefiche che proteggono dalle malattie e aiutano nella protezione da infezioni. In generale tutti i frutti rossi hanno un buon apporto vitaminico tra cui la vitamina A, B1, B2 e C, migliorano la vista, sono dissetanti, contengono la giusta quantità di sali minerali idonea per regolare il funzionamento del nostro organismo. Sono consigliati anche nei periodi di dieta poiché, essendo poveri di calorie ma ricchi di fibre, danno una buona sensazione di sazietà. Diversi studi hanno evidenziato le proprietà e i benefici dei frutti rossi, scopriamone alcuni. Uno studio condotto dall’Università di Parma e pubblicato sul British Journal of Nutrition, ha dimostrato le proprietà anti invecchiamento grazie alla presenza di polifenoli, molecole fondamentali per arginare i danni causati dai radicali liberi e per prevenire patologie croniche e per migliorare le capacità cognitive. Mirtilli, more e fragoline fanno bene al cuore: per proteggere il cuore, uno studio statunitense, ha consigliato il consumo di fragole e fragoline di bosco almeno tre volte alla settimana. I mirtilli rossi prevengono le infezioni urinarie e aiutano a combattere i disturbi legai alla cistite. I mirtilli neri, invece, sono tra i frutti rossi meno calorici  ma sono particolarmente ricchi di vitamina C, grazie alle numerose quantità di antociani, sostanze antibatteriche che rendono la pelle più elastica. Ottimi anche per la retina. Oltre ad agire come efficaci antinfettivi hanno una forte azione protettiva sui capillari, garantendo un valido aiuto nella cura di gambe gonfie, lividi e couperose. Questi frutti, quindi, non sono solo colorati e belli ma sono veri e propri serbatoi di sostanze benefiche.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO