CONDIVIDI
Belen e Stefano

Belen e Stefano a processo e rischiano tre anni di reclusione. E’ questa la pena massima che rischiano Belen Rodriguez e Stefano De Martino, che all’epoca dei fatti non era nemmeno ancora suo marito, per la presunta aggressione consumata nell’estate del 2012 a due paparazzi che li avevano seguiti mentre erano in vacanza a Ponza.

La showgirl argentina e il suo ex compagno, con il quale nelle ultime settimana sta facendo ripartire la relazione, sono stati rinviati a giudizio con le accuse di esercizio arbitrario delle loro ragioni con violenza sulle persone e lesioni non gravi.
Ma cosa è successo quel giorno? In base alla denuncia Mattia Brandi e Stefano Meloni, i due paparazzi che li hanno citati in giudizio, quel giorno erano appostati per scattare alcune immagini a Belen e Stefano che erano in compagnia di Cecilia Rodriguez e Perez Blanco, all’epoca il suo fidanzato.
Quando le due coppie si accorsero di questa presenza scomoda, si sarebbero avvicinati alla barca sulla quale c’erano i fotografi. Solo allora De Martino e Blanco avrebbero avuto un litigio piuttosto acceso con gli altri due uomini, sottraendo loro le macchine fotografiche restituendola soltanto dopo aver gettato in mare la scheda sulla quale c’erano le immagini. Ecco perché il capo di accusa è quello che vi abbiamo riportato e probabilmente comporterà un forte risarcimento.

Belen e Stefano per il momento hanno preferito non commentare, ma per il processo c’è ancora tempo. I primi testi infatti verranno ascoltati al Tribunale di Latina soltanto il prossimo 13 maggio e per la sentenza bisognerà attendere ancora un po’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.