CONDIVIDI

Siamo ormai alla vigilia delle ultime due puntate di Amici 11, le quali, ricordiamo, andranno in onda dall’Arena di Verona. I professori hanno parlato dei rispettivi allievi in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni.

Luciano Cannito parla di Giuseppe, neo vincitore della categoria ballo: “C’è una  nuova danza che non passa attraverso i canali e le scuole ufficiali, un nuovo mondo che viene dalla strada, dall’hip hop, dalle palestre. Quando a settembre vidi Giuseppe Giofrè rimasi folgorato, la potenza espressiva di questo ragazzo arriva a livello emotivo, piace e diverte. Perché non dovrei considerarla danza se è diversa dal mio mondo?”

Mara Maionchi parla di Gerardo: “Gerardo è un artista controverso, fuori dallo schema tradizionale del bel canto, è un comunicatore, ha un modo di scrivere unico e particolare, non ha una voce potente ma caratteristica. Al di là della capacità eccezionale di cantante bisogna cercare qualcosa da dire, la particolarità di raccontare o scrivere, l’unicità. Il bel canto ce l’hanno in molti, il talento in pochi.”

Alessandra Celentano su Josè e Francesca: “Mi è dispiaciuto per Josè, uscito alla seconda puntata, si meritava un cammino più lungo. Francesca è una ballerina di ottimo livello, si è molto impegnata e i risultati si sono visti. Sono sicura che diventerà una danzatrice meravigliosa, ha quel qualcosa in più che fa la differenza.”

Grazia Di Michele elogia i suoi allievi Carlo e Ottavio: “Non ho mai avuto dubbi sui ragazzi che ho avuto e scelto fin dall’inizio. Carlo e Ottavio hanno combattuto con il talento, un impegno e una serietà rari. Non riesco a non affezionarmi ai miei ragazzi. Per Carlo ho scritto la canzone ‘Niente è più forte di te’, lui ha perso il padre un anno fa, mi ha raccontato questa storia in privato, ma non è un calcolatore e non ha mai voluto che se ne parlasse in pubblico.”

Rudy Zerbi su Valeria, Claudia e Gerardo: “Una Claudia, una Valeria, un Gerardo sono diversi dalla media, hanno una personalità forte, un carattere non collocabile. Amici va in questa direzione, non solo fare bella musica in tv ma guardare quello che c’è fuori, nel mercato.”

Garrison parla di Nunzio: “Grazie a Nunzio sento di aver vinto questa edizione: lui ha moralmente vinto con il suo talento, io con la mia intuizione. All’inizio nessuno lo voleva, ma io ci tenevo tanto e ho avuto ragione. Nunzio è alto un metro e 63 centimetri ma ha dimostrato di essere un ballerino rotondo che può fare tutto, è carismatico. Qualsiasi passo interpreti ha un senso e dà emozione.”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here