CONDIVIDI

I benefici dell’acqua marina

Che l’acqua del mare facesse bene alla pelle del viso lo sapevamo già, ma questo non sarebbe l’unico beneficio dell’acqua marina. Lo iodio presente in grande quantità nell’acqua del mare (insieme a magnesio, fosforo, calcio, bromo, ferro, potassio, zinco, sodio), infatti, può essere un vero toccasana anche per le gambe.

L’acqua del mare, mediante la cosiddetta talassoterapia, aiuta a tonificare i tessuti, rallenta dell’invecchiamento della pelle e favorisce la riduzione dei cuscinetti di grasso localizzato e la cellulite. Nello specifico, l’acqua marina:

  • favorisce l’ eliminazione delle tossine e stimola le naturali difese dell’organismo;
  • aiuta a combattere la cellulite e ad alleviare i gonfiori. Essendo una soluzione salina, richiama automaticamente i liquidi ristagnanti nelle gambe favorendone il drenaggio.
  • lo iodio in essa contenuta stimola il metabolismo, aiutando così a eliminare i chili in eccesso.
  • essendo pesante, oppone resistenza, quindi si fa più fatica a camminare e a muoversi quando si fa ginnastica, aumentando così l’effetto tonificante. Inoltre, tutti i movimenti avvengono in scarico, dunque senza rischi di traumi, ciò rende l’acqua marina benefica anche per chi ha problemi alle articolazioni.

Per godere di questi benefici, si può semplicemente camminare in acqua, lasciando che il naturale movimento delle onde massaggi le nostre gambe, spazzando via inestetismi e dolori.

Acqua marina a casa

È possibile ricreare l’ambiente marino in casa, nella vasca da bagno. Basta riempire la vasca da bagno con acqua a temperatura non troppo alta, aggiungere 2 kg di sale grosso iodato e rimanere immerse per 20 minuti. Il sole iodato ha un’azione molto drenante e sgonfiante.

acqua-mare

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO