CONDIVIDI

L’abbracciarsi diventa una materia scolastica

Diciamocelo pure, i bambini danesi sembrano sempre così contenti, felici e ben educati; ma come mai? Il motivo è abbastanza semplice perché nelle scuole i più piccoli imparano a sviluppare l’empatia; e non sanno proprio cosa sia il bullismo o l’ansia.

Ed è proprio per far imparare ai piccoli il concetto di empatia che abbracciarsi è diventata una vera e propria materia scolastica. 

Una giornalista americana di nome Jessica Joelle Alexander, appassionata anche di psicologia nonchè di studi tra le differenti culture, ha scritto un libro dal titolo:  Il nuovo metodo danese per educare i bambini alla felicità a scuola e in famiglia. 

Questo è un libro che offre diversi spunti interessanti che hanno come obbiettivo quello di indirizzare il bambino verso una vita più felice. 

Secondo il parere dell’Alexander, il sistema educativo scolastico in molti paesi risulta essere ristagnante. È rimasto cioè indietro nel tempo; ed è per questo motivo che non riesce a far fronte ai problemi di oggi come ad esempio il bullismo.

È molto interessante notare come nelle scuole danesi l’atto di abbracciarsi sia diventato una materia scolastica. L’abbraccio è un gesto molto importante, perché aiuta ad aumentare sia l’empatia che la felicità dei bambini. 

Un altro esempio pratico in cui in Danimarca i bambini vengono abituati all’empatia, è la “Klassens tid”. Si tratta di un modo per insegnare ai bambini a comprendere a pieno ciò che provano gli atri bambini; che sia un sentimento di gioia o al contrario di dolore.

Durante quell’ora di lezione, non ci sono voti ne tantomeno competizione. Viene tutti incentrato sugli abbracci e a volte anche sui massaggi. A fine anno i bambini faranno poi un test sulla felicità; perché è proprio quest’ultima che viene sempre messa al primo posto. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.